Circolo Nautico Cervia "Amici della Vela"

LA SEDE DEL CIRCOLO NAUTICO CERVIA “AMICI DELLA VELA”
Quella attuale, affacciata sulla Banchina lato Milano Marittima, è la club house del CIRCOLO NAUTICO CERVIA fin dai primi anni 50.
In una posizione prestigiosa, gode di accesso diretto al… mare e offre ai Soci numerosi servizi per il diporto nautico. Tra questi, servizi di alaggio e varo, due gru, area per il ricovero imbarcazioni e gommoni e ampio magazzino.
All’interno, la sede si sviluppa su due piani per una superficie complessiva di circa 400 metri quadrati comprensiva di ristorante, bar, spogliatoi, aule didattiche e sala conferenze. All’esterno, altri 200 metri quadrati di giardino e area ricovero coperta di circa 60 metri quadrati.


Il Circolo è concessionario e gestore di tutti i servizi per l’ormeggio destinati al diporto nautico del porto canale di Cervia e possiede un importante tratto della banchina lato nord. E’ in grado di accogliere e ospitare imbarcazioni in transito, previa richiesta alla segreteria, lungo il tratto di banchina antistante i locali della sede.IERI, OGGI E DOMANI: LA STORIA DEL CIRCOLO NAUTICO
Tradizione ed esperienza sono le parole chiave per leggere la storia del CIRCOLO NAUTICO CERVIA.
Nato negli anni 50 per volontà di uomini del calibro dell’Ammiraglio Giovanni Aliprandi e dell’allora Dirigente dei Monopoli di Stato, Giuseppe Gualdi – quest’ultimo divenne poi presidente per oltre 20 anni – l’attività del Circolo si rivolse per il primo ventennio verso il diporto a motore. Risalgono a quell’epoca i Rally lungo la costa e la traversata Cervia – Pola – Cervia. Poi, nel 1975, la svolta: il Circolo di via Leoncavallo 9 incontra gli “Amici della Vela”, un gruppo di giovani velisti legati allo storico Bagno Anna del lungomare Grazia Deledda, tra i quali Pierpaolo Marini, Giancarlo Penso, Nino Giunchi, Renzo Valentini e Francesco Mezzogori.

Marini assumerà la presidenza del nuovo sodalizio sportivo, ribattezzato Circolo nautico “Amici della Vela” Cervia. Da allora, il Circolo ha progressivamente assunto la forma e le finalità che ancora oggi lo distinguono: l’impegno nella diffusione dello sport della vela attraverso la formazione dei giovani velisti nelle squadre agonistiche, l’istituzione di una scuola vela tra le più prestigiose a livello nazionale e l’organizzazione di eventi di primo piano a livello nazionale e internazionale non solo legati allo sport, ma anche alla storia, tradizioni e cultura della marineria cervese.

In tal senso vanno interpretati i due eventi organizzati dal Circolo e fiore all’occhiello nel panorama degli eventi cervesi: la “Rotta del Sale”, rievocazione dell’antica via commerciale adriatica che lega la città del sale al glorioso passato della Serenissima Venezia, e il Palio della Voga, vero e proprio simbolo della località cervese e delle sue spiagge.

La scommessa del Circolo per il futuro, anche grazie al considerevole ampliamento della base sociale – ben 500 gli iscritti che partecipano attivamente alle manifestazioni e iniziative promosse – è quella di consolidare e ampliare l’immagine istituzionale riconosciuta livello internazionale.

I CORSI DI VELA 2011
I corsi sono tenuti da istruttori della Federazione Italiana Vela e comprendono sia lezioni teoriche che prove pratiche in mare. Quattro i livelli di formazione.
Il tesseramento F.I.V. (non incluso nei costi indicati) è obbligatorio e si può richiedere presso la segreteria del Circolo Nautico Cervia presentando un certificato medico di sana e robusta costituzione a uso sportivo e non agonistico. La tessera F.I.V. ha validità annuale (anno solare) e
include l’assicurazione Sportass.

www.circolonauticacervia.it

Posted on: 04/06/2011, by : simona