ASSOCIAZIONE SPORTIVA NAUTICA SABAZIA

sabazia logo

Questo sabato sbarchiamo in Lazio e siamo lieti di presentarvi l’Associazione Sportiva Nautica Sabazia.

Origini del Circolo

Correva l’anno 1972. Un gruppetto di appassionati, più che altro della natura -tra loro Fosco Santini- trovò un bellissimo terreno sulle rive del lago di Bracciano vicino alla presa dell’Acquedotto Paolo. Contemplato il lago, qualcuno si dedicò alla canoa, qualcun’altro allo sci nautico e gli altri alla vela. I canoisti fecero cose egregie: nel 1975 Mastrandrea, Megna, Cerulli e Catarci divennero Campionesse d’Italia nel K4 e nel 1976 furono Campioni d’Italia Schermi e Calvigioni (K2 ragazzi) e un altro Mastrandrea (K1 ragazzi). Successivamente arrivarono una serie di vittorie in gare nazionali fino al 1978.

sabaziaPurtroppo accidia ed acciacchi fecero gradualmente estinguere i canoisti mentre il divieto di uso di mezzi a motore nel Lago di Bracciano esiliò gli sciatori d’acqua verso altri lidi. Rimasero quindi i velisti, che nel frattempo, avendo ottenuto nel 1976 l’affiliazione del circolo alla F.I.V., si impegnarono nel cercare di ripascere il lago con i Finn, chiamando tra l’altro personaggi del calibro di Stacchio Vaccari ad insegnare ai neofiti.

Fosco regnava felice, le regate erano sempre tante, il Trofeo Finn si rinnovava di edizione in edizione, ma l’ACEA con gli espropri ed i proprietari del fondo con la carta bollata erano in agguato e costringevano il circolo a migrare. Intanto i velisti, molti dei quali felici finnisti, vedevano nascere una nuova specie sul lago: lo Snipe, barca di stampo classico, elegante e maneggevole.

Le ingiurie del tempo e delle mogli, troppo spesso lasciate a confabulare al sole, facevano il resto. La nuova specie -lo Snipe- si diffondeva aggressiva mentre la nuova sede del Circolo, immersa nel verde della Macchia delle Coste, si dimostrava più grande e molto confortevole.

1994. Gran fermento. Si disputano moltissime regate, tra esse l’intero Campionato Zonale Finn (Nissan Centro Italia Cup), il Campionato Nazionale di Classe Finn con AVVV e AVA ed il Challenge Distretto 108-L Lions Club (Roma Host). Da ricordare ad imperitura memoria un allenamento Snipe con istruttori di livello mondiale: Craig Leweck, Jonathan Persson e Hanne Guttormsen. L’ultima, la più scarsa velisticamente parlando, con all’attivo solo un quarto posto agli ultimi europei !!!

Ma l’attività di eccellenza del circolo resta sempre una ed una sola: il bordo sotto la tavola (da pranzo).

 

Continua…

 

Posted on: 25/08/2012, by : admin