La cucina di Ottante: Bavette allo scoglio

bavette allo scoglio

Ingredienti per 4 persone

4 calamari

4 scampi

1 kg di cozze

1/2 kg vongole

4 canocchie

24 gamberetti o 4 gamberoni a scelta

3 spicchi d’aglio

2 pomodori a cubetti

q.b. olio evo

1/2 cucch. prezzemolo tritato

q.b di sale e pepe.

1) Per prima cosa pulirte e lavate tutto il pesce, che sia pronto all’uso.

2) In un tegame ampio fate un bel fondo di olio evo e l’aglio schiacciato, fate soffriggere ed unite il primo pesce che sono i calamari tagliati a listarelle non troppo sottili, cuocere per 5/6 minuti e quando iniziano ad asciugare unite il vino bianco, a quel punto aggiungete le cozze e mettete un coperchio, dopo alcuni minuti le cozze saranno tutte aperte, controllate bene che le cozze siano tutte aperte e cotte, con una ramina tirate fuori le cozze, unite i pomodori a cubetti, salate e pepate leggermente e unite sopra tutto l’altro pesce meno le vongole.

Gli scampi e i gamberetti resteranno sopra all’altro pesce in modo che appena cotti ( pochi minuti )li toglierete tranquillamente.

3) Le vongole le farete aprire a parte perchè anche se le avete controllate una per una ( spurgare e battere le vongole ) non si può rischiare che una vongola con la sabbia si apra nella salsa e rovini tutto, quindi a parte in una casseruola fate aglio e olio e si fate prire le vongole come per gli spaghetti alle vongole, una volta aperte sgusciate le vongole e tenete l’acqua ( controllate che non ci sia sabbia ) che unirete alla salsa.

4) Dovete essere bravi a non far scuocere il pesce che cuoce velocemente quindi se avete messo sopra come vi ho detto gli scampi e i gamberetti appena cotti li potete togliere comodamente e tenete in caldo, è un’operazione che in ogni caso va fatta all’ultimo quando la pasta è quasi pronta.

5) Cuocete la pasta a mezza cottura e finite la cottura nella salsa di pesce, se avete fatto tutto a dovere la salsa sarà molto liquida da permettere di finire la cottura della pasta e non solo cuocendo insieme diventerà molto cremosa, cmq. quando scolate la pasta tenete sempre acqua di cottura per ogni evenienza.

6) Impiattate come in foto e come più siete comodi e servite, se non siete pratici potete anche sgusciare tutto il pesce e tenere solo lo scampo come guarnizione.

BUON APPETITO!!

Tratto da:  Chef Blog

 

Posted on: 19/11/2012, by : admin