Il faro di Porer – Croazia

porer1Il faro di Porer è stato costruito nel 1833 sull’omonimo isolotto, 2,5 km a sudovest dal promontorio meridionale dell’Istria e dal paese di Premantura. La torre è alta 35 metri e si trova proprio al centro dell’edificio di pietra a pianterreno, con un cortile in cemento. L’isolotto è uno scoglio largo circa 80 m, con tre approdi piuttosto piccoli.

Basta poco più di un minuto per attraversare l’intero isolotto. Qui i tramonti sono considerati tra i più belli dell’Adriatico.

porer8Le leggende di Porer sono seppellite nelle dune di sabbia che nascondono numerosi resti dell’Antichita’, nei dintorni i banchi di Kršin, Fenoliga e Veliki Balkun rappresentano dei veri e propri cimiteri di numerose imbarcazioni che furono vittime delle tempeste intorno a Porer. Inoltre, l’isolotto di Fenoliga è particolare per un fatto davvero singolare, vi si sono trovate le orme di un dinosauro.

porer5Con l’aiuto del capitano Ivan Giotta sarà possibile organizzare delle gite sull’isola di Unije, conosciuta per sue baie meravigliose, oppure visitare la città di Pola. I viveri si possono comprare in numerosissimi supermercati nei dintorni di Pola, ma ci sono anche dei negozi più piccoli a Premantura. Prima o dopo il soggiorno a Porer si consiglia di visitare la riserva naturale del Capo Kamenjak dove si possono trovare 530 specie di flora di cui 20 sono orchidee.

porer4Si raccomanda di fare il bagno, solo nei luoghi dove di solito approdano le barche. Le correnti intorno all’isolotto sono molto forti durante tutto il giorno, quindi, non si consiglia neanche ai migliori nuotatori di allontanarsi dalla costa per più di una cinquantina di metri. Il guardiano del faro vi mostrerà volentieri quali sono i posti dove poter fare il bagno in determinati periodi della giornata. Durante il giorno si sviluppano dei venti estremamente forti, quindi, il windsurf si raccomanda soltanto agli esperti. Il fondo sottomarino intorno all’isolotto di Porer con numerosi banchi di sabbia e di roccia è molto affascinante per tutti gli amanti del sub.

Posted on: 02/12/2013, by : admin