Il 54°Salone Nautico Internazionale di Genova dal 1 al 6 ottobre 2014

salone genova logoIl Salone Nautico Internazionale di Genova si presenta quest’anno rinnovato e dinamico, capace di adeguarsi alle esigenze di un settore in difficoltà, ma che inizia a dare i primi segnali di ripresa.
Rispetto all’edizione passata, l’adesione è in crescita. I settori più attivi sono quelli delle imbarcazioni a motore di dimensioni medio-piccole e della vela. Molto apprezzata è anche la nuova distribuzione degli spazi, sono stati rafforzati i servizi e le infrastrutture. Visitare il Salone quest’anno sarà più facile e un’esperienza più coinvolgente.  Sono stati inoltre pienamente raggiunti i due obiettivi che, fin dall’inizio, questa 54° edizione del Salone si era posta come fondamentali: forte internazionalizzazione e valorizzazione del Made in Italy, un’eccellenza di cui le barche devono essere una vetrina prestigiosa.
salone genova1Per capire quale sarà il nuovo volto del Salone si parte dai numeri: 180.000 mq di superficie a disposizione di cui 100.000 in acqua, 760 espositori, 1.000 imbarcazioni presentate. Oltre 100 le novità. Rispondendo alle richieste degli operatori il Salone è stato prolungato di un giorno rispetto allo scorso anno.
salone genova1_L’edizione del 2014 rappresenta il primo passo di un piano triennale di rilancio e riorganizzazione della più importante manifestazione nautica italiana. Un compito, questo, reso complesso dalla difficile congiuntura economica che ha colpito in maniera particolarmente dura il comparto della nautica, anche se non mancano i primi segnali positivi che arrivano dal 54esimo Salone Nautico di Genova. In particolare, il settore della vela ha fatto registrare un +22% delle imbarcazioni esposte, con alcune anteprime mondiali. Cresciuta del 50% la presenza di espositori degli accessori per la vela, e sono ottimi anche i numeri fatti registrare dal compartimento dei multiscafi.

salone genova6Sostanzialmente in linea con il trend della passata stagione il settore delle imbarcazioni entrobordo, mentre con un + 50% è eccellente il riscontro del numero di scafi con fuoribordo che quest’anno saranno esposti in acqua. E’ evidente che la linea di promuovere la possibilità di fare prove in mare, lanciata già l’anno scorso, è stata apprezzata e ha dato i propri frutti.

Per maggiori informazioni: www.genoaboatshow.com

Posted on: 23/09/2014, by : admin