Abora IV una nave nuragica nel mare di Alghero

In Sardegna sono iniziati i test di navigazione di Abora IV con l’obiettivo di ripercorrere le antiche rotte.

Abora IV è una nave nuragica, un prototipo costruito in canne e legno che prende ispirazione dai disegni delle navi dell’antico Egitto tra il IV e il III millennio a.C., con cui il ricercatore biologo tedesco Dominique Göerlitz, capo del progetto, sta facendo dei test di navigazione.

Si tratta di un progetto di archeologia sperimentale che vuole andare a investigare sulla navigazione antica delle rotte commerciali nel mediterraneo e anche in atlantico, Göerlitz già nel 1999, proprio da Alghero salpò con il primo Abora I raggiungendo l’Isola d’Elba.

L'obiettivo di Abora IV è quello di dimostrare che non c'erano confini nei viaggi degli antichi marinai, anche a bordo di imbarcazioni costruite con materiali di recupero.

In seguito furono costruite Abora II nel 2002 che, partita da Alessandria d’Egitto riuscì a compiere 1160 miglia e, nel 2007, Abora III che da New York riuscì a percorrere 4000 miglia per poi affondare.

La rotta di Abora IV dovrebbe partire da Liberty Harbor Marine – New York per arrivare a Cadice in Spagna, passando per le isole Azzorre solo in caso di emergenza o di maltempo, in tutto una percorrenza di circa 6500 km.

La nuova Abora IV avrà molti miglioramenti, tra cui una nuova chiglia per aiutare a mantenere la stabilità e una migliore protezione dalle intemperie. Le dimensioni di Abora IV sono: Lunghezza 14 m, larghezza 4 m, peso 12 tonnellate, superficie velica: 75 m²

Ora il team di Göerlitz ci vorrebbe riprovare. Ha ormeggiato ad Alghero un prototipo a vela per testare l'equipaggio e verificare le antiche tecniche di costruzione. Il progetto Abora IV prenderà il largo solo se si riuscirà a trovare degli sponsor o l'aiuto economico delle istituzioni.

Tratto da: http://www.solovela.net/

Posted on: 02/02/2017, by : simona

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *