Andar per mare

Abora IV una nave nuragica nel mare di Alghero

In Sardegna sono iniziati i test di navigazione di Abora IV con l’obiettivo di ripercorrere le antiche rotte.

Abora IV è una nave nuragica, un prototipo costruito in canne e legno che prende ispirazione dai disegni delle navi dell’antico Egitto tra il IV e il III millennio a.C., con cui il ricercatore biologo tedesco Dominique Göerlitz, capo del progetto, sta facendo dei test di navigazione.

Si tratta di un progetto di archeologia sperimentale che vuole andare a investigare sulla navigazione antica delle rotte commerciali nel mediterraneo e anche in atlantico, Göerlitz già nel 1999, proprio da Alghero salpò con il primo Abora I raggiungendo l’Isola d’Elba.

L'obiettivo di Abora IV è quello di dimostrare che non c'erano confini nei viaggi degli antichi marinai, anche a bordo di imbarcazioni costruite con materiali di recupero.

In seguito furono costruite Abora II nel 2002 che, partita da Alessandria d’Egitto riuscì a compiere 1160 miglia e, nel 2007, Abora III che da New York riuscì a percorrere 4000 miglia per poi affondare.

La rotta di Abora IV dovrebbe partire da Liberty Harbor Marine – New York per arrivare a Cadice in Spagna, passando per le isole Azzorre solo in caso di emergenza o di maltempo, in tutto una percorrenza di circa 6500 km.

La nuova Abora IV avrà molti miglioramenti, tra cui una nuova chiglia per aiutare a mantenere la stabilità e una migliore protezione dalle intemperie. Le dimensioni di Abora IV sono: Lunghezza 14 m, larghezza 4 m, peso 12 tonnellate, superficie velica: 75 m²

Ora il team di Göerlitz ci vorrebbe riprovare. Ha ormeggiato ad Alghero un prototipo a vela per testare l'equipaggio e verificare le antiche tecniche di costruzione. Il progetto Abora IV prenderà il largo solo se si riuscirà a trovare degli sponsor o l'aiuto economico delle istituzioni.

Tratto da: http://www.solovela.net/

Su di una ruota a piedi dalla Liguria alla Corsica

Una ruota gigante chiamata Camminò, ha tentato la traversata da Vado alla Corsica. La ruota è formata da 1.280 bottiglie di plastica circondate da un cerchio di allumino di 2,20 metri e legate tra loro con le canalette dei fili elettrici, ai lati ci sono due galleggianti, come nelle canoe polinesiane. Questa è la struttura ideata dall'inventore ligure Vittorio Schincaglia.

Continue reading

Bambini a bordo: 10 consigli utili da mettere in pratica

Alcuni consigli per chi fa crociera con bambini a bordo. Il numero di famiglie che naviga con una barca propria o in charter con i figli piccoli al seguito è numeroso e costituisce una percentuale importante di tutti i velisti. I bimbi a bordo determinano la necessità di aumentare il livello di attenzione e questo fa sì che si debbano prendere un numero di precauzioni rivolte alla sicurezza maggiore di quanto accada in altre situazioni. Vediamo insieme un elenco di 10 consigli per quando si hanno bambini sotto i dieci anni a bordo.

Continue reading

Click&Boat.com – “L’Airbnb del Mare” arriva in Italia

Ispirandosi al successo ottenuto dalla formula Airbnb, la community che consente a chi viaggia di ottenere una sistemazione economica e a chi ha un alloggio di ricavare un profitto da un affitto breve, Click & Boat, fondata da due imprenditori francesi, é una piattaforma di consumo collaborativo lanciata nel Dicembre 2013 sulla scia di Airbnb e BlaBlacar; connette i proprietari di imbarcazioni con i potenziali affittuari.

Il futuro leader del settore esattamente come Airbnb, si sta aprendo a 5 mercati internazionali quest’anno rivelando chiaramente le sue ambizioni europee; inoltre grazie all’acquisizione di un concorrente di rilievo non soltanto riesce a consolidare la sua posizione di leader, ma aumenta considerevolmente la sua offerta con più di 8000 barche disponibili al noleggio sulla sua piattaforma.
Facilita la condivisione tra gli appassionati del mare e offre l’occasione di scoprirlo da un nuovo punto di vista a prezzi vantaggiosi.

Continue reading

"Salviamo il mare", il libro di Linda Maggiori

Da qualche settimana è disponibile nel nostro shop online, il libro di Linda Maggiori, "Salviamo il mare" edito da GIANCONI EDITORI, una piccola casa editrice indipendente recanatese.

Orche, balene, mobule, megattere, delfini, foche monache, foche di Groenlandia, tartarughe marine, lontre e orsi polari, sono i protagonisti di questa raccolta di storie. Un linguaggio semplice, tenero e avventuroso per raccontare ai bambini la meravigliosa biodiversità marina e i rischi che incombono su di essa.

Continue reading

Le Avventure di Maeva: il giro del mondo in barca a vela di una giovane famiglia marchigiana.

Sono 3 i protagonisti di questa storia che stiamo per raccontarvi.
Claudio Regini, 34 anni, ingegnere libero professionista, nato ad Ancona. Augusta Marzioli, 28 anni osimana, abita a Falconara, tecnico in un negozio di occhiali ad Ancona. E poi c'è Maeva, la figlia di 2 anni e mezzo circa, protagonista principale di questa grande avventura!

Continue reading

Vela solidale: tutto un altro mare. Storie di mare e solidarietà su Radio Rai 3

Si è da poco concluso il ciclo di 4 appuntamenti del programma radiofonico “Tre Soldi” in onda su Rai Radio 3 dal titolo “Vela solidale: tutto un altro mare” condotto da Gianluca Diana.

Unione Italiana Vela Solidale
Immagine di “Unione Italiana Vela Solidale”

4 audio-documentari per  ascoltare storie, interviste di giovani, donne e uomini che attraverso la vela promuovono progetti di educazione, qualificazione e riabiltazione sociale dedicate al disagio fisico, sociale e mentale.

Continue reading

LE ONDE ANOMALE ESISTONO VERAMENTE?

onda1Esiste davvero il  fenomeno comunemente chiamato onda anomala o è piuttosto qualcosa di normale e prevedibile? Ma se esistono, come si formano le onde anomale? L’onda anomala è un’onda molto alta che si forma in modo apparentemente inspiegabile. Fenomeni di questo tipo sono stati studiati e ci sono varie testimonianze che li riportano. Negli ultimi anni i ricercatori hanno superare il muro di diffidenza intorno a quella che per molti decenni è stata ritenuta solo una leggenda: l’esistenza delle onde anomale.  Continue reading

"Mare, scuola di vita" un progetto per i ragazzi in Liguria

1mareI Comuni di La Spezia, Lerici e Porto Venere organizzano uscite in mare e laboratori didattici marinareschi per i ragazzi dai 16 ai 21 anni. Prossime date il 9 e 11 settembre.

Vela, biologia marina, meteorologia e cultura marinara: sono le tappe del Progetto Giovani del Golfo dei Poeti- Ulisse I laboratori del mare, a bordo delle imbarcazioni dell’Associazione La Nave di Carta, la goletta Oloferne e lo sloop My Blue Time, un gruppo di ragazzi del golfo il 2 settembre è partito per una navigazione nel Mar Ligure. Durante il viaggio un programma di attività che ha come obiettivo imparare le tecniche di navigazione a vela, conoscere la flora e la fauna marina, incontrare scrittori di mare. Il mare diventa così una scuola di vita, per imparare a essere un equipaggio e rispettare e tutelare l’ambiente. Continue reading