Eventi

Team Brunel settimo team della Volvo Ocean Race

Il Team Brunel sarà il settimo team della prossima Volvo Ocean Race.
Torna infatti il Team Brunel che avrà come skipper l’uomo che ha collezionato il maggior numero di VOR.
Il gruppo dei team che parteciperanno alla prossima Volvo Ocean Race, cresce di un elemento, si tratta del Team Brunel, un team di casa alla Volvo che questa volta ha voluto con sé uno skipper di eccezione, Bouwe Bekking. Bekking il giorno della partenza potrà segnare una settima tacca sulla sua branda, perché con questa sette sono le sue Volvo Ocean Race, ovvero 7 giri del mondo.

Bekking, che oggi ha 54 anni, fece la sua prima Volvo Ocean Race nel 1985/1986, quando arrivò secondo a bordo di Philips Innovator nel ruolo di Co-skipper.
Dopo Philips Innovator salì sul podio una seconda volta, sempre sul secondo gradino, nell’edizione del 2008-09 in qualità di skipper di Telefonica Blu.
Bouwe è un olandese orgoglioso di esserlo e ci tiene a sottolineare il fatto che sia al comando di un team olandese.

Team Brunel, invece, è alla sua terza partecipazione e con questa entra di diritto nel ristretto circolo dei team che annoverano il maggior numero di partecipazioni.
 

Tratto da: www.solovela.net

Al Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia simulazioni di navigazione

Al Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia sabato 27 e domenica 28 maggio si potrà provare a condurre una barca a vela o manovrare virtualmente una grande nave in porto. Un’occasione per rivivere le storie della navigazione, trovare la rotta e misurarsi con venti e nodi.

Continue reading

Coppa America i kiwi portano le biciclette in barca

È stato presentato a Auckland il nuovo AC 50 del Team New Zealand, diverse le novità tra le quali 4 biciclette per lato.

Questa volta i Kiwi del Team New Zealand, hanno stupito tutti con la loro nuova barca con la quale gareggeranno tra poco più di tre mesi a Bermuda.

Continue reading

Trofeo Jules Verne: Idec in vantaggio a Capo Horn

Il Trofeo Jules Verne, il 12 gennaio, ha visto il trimarano Idec Sport di Francis Joyon in gara per il giro del mondo più veloce, stabilire il record di percorrenza dalla Francia al punto più meridionale del Sudamerica.

Un vero record l'arrivo a Capo Horn per il trimarano Idec Sport, pochi minuti dopo l'una del mattino, ora francese, del 12 gennaio il multiscafo di 31,50 metri al comando del francese Francis Joyon ha doppiato il mitico capo a Sud del continente americano, esattamente 26 giorni, 15 ore e 45 minuti dopo la partenza avvenuta il 16 dicembre da Ouessant, in Francia.

Continue reading

Sydney Newman Darby Jr l’inventore del Windsurf è morto

Sydney Newman Darby Jr, l’uomo che nel 1964 inventò quello che poi diventerà il windsurf, è deceduto all'inizio di dicembre nella sua casa in Florida all’età di 88 anni.
Dove viveva Sydney Newman Darby Jr le onde che arrivavano sulla spiaggia non erano sufficientemente alte per fare surf, lo sport che stava spopolando negli Stati Uniti negli anni 60. Così Sydney si ingegnò per trovare una soluzione ed ebbe l’idea di mettere su di una tavola un albero con una vela. Si trattava di un albero leggero con un asse trasversale che sorreggeva una vela fatta a rombo.

Continue reading

Thomas Coville e il giro del mondo in meno di 50 giorni

Il navigatore francese Thomas Coville ha impiegato 49 giorni per completare il periplo del globo. Migliorato di oltre una settimana il record di Fancis Joyon del 2008Thomas Coville è il navigatore solitario più veloce del mondo. Partito da Brest il 6 novembre a bordo del trimarano Sodebo, ha tagliato il traguardo di Ouessant il 25 dicembre alle 17,56 dopo aver completato il periplo del globo senza scalo né assistenza in 49 giorni, 3 ore, 7 minuti e 38 secondi. Un record straordinario il suo, che ha migliorato di una settimana e 10 ore, il primato fissato nel 2008 da Francis Joyon.

Continue reading

GALILEO IL NUOVO RILEVAMENTO DEL POSIZIONAMENTO A TERRA CON IL GNSS IL GLOBAL NAVIGATION SATELLITE SYSTEM

Il sistema Galileo è entrato in funzione con il GNSS, l'era del GPS sta per finire.

E' entrato in funzione anche per il pubblico il sistema europeo Galileo per il rilevamento del posizionamento a terra realizzato dall’ESA European Space Agency. Fino ad ora Galileo era attivo solo a livello sperimentale. Galileo, che una volta ultimato, tra il 2019 e il 2020 disporrà di 30 satelliti orbitanti su 3 piani inclinati rispetto al piano equatoriale, potrà rilevare la posizione di una barca con estrema precisione.

Già da oggi, con soli 20 satelliti in orbita il rilevamento ottenuto con Galileo il GNSS il Global Navigation Satellite System, è molto più preciso di quello che si può ottenere con il GPS controllato dalla US NAVY americana.

Continue reading

PAUL ELVSTRØM È MORTO, STORICO VELISTA OLIMPICO

E’ morto nel sonno Paul Elvstrøm a 88 anni, padre dell’omonima veleria e uno dei più grandi velisti della storia olimpica.

Paul Elvstrøm insieme a Ben Ainslie, è l’unico uomo ad aver vinto quattro ori olimpici consecutivi: Londra nel 1948 nella classe Firefly quando aveva 20 anni, nel 1952 a Helsinki, nel 1956 a Melbourne e nel 1960 a Roma sui Finn.

Continue reading