Cristoforo Colombo

Enrico Alberto D'Albertis grande navigatore ed esploratore

AlbertisIl Capitano D’Albertis nacque a Voltri nel 1846, ed è stato un viaggiatore, scrittore, spirito avventuroso e curioso che ha attraversato la storia di mezzo secolo della città di Genova legando la propria vita al mare e ai viaggi, si è inserito in modo esemplare nella vita culturale e scientifica della Genova di fine ’800. D’Albertis legò la sua vita al mare e ai viaggi e diventò un modello della cultura scientifica sviluppata specialmente sulla base dei suoi viaggi transoceanici verso rotte esotiche e, al tempo in cui visse, assai spesso poco conosciute. Continue reading

Nave Scuola Cristoforo Colombo, la gemella della Vespucci

Nella seconda metà degli anni Venti la Marina Militare Italiana rinnovò le Unità destinate all’addestramento degli Allievi dell’Accademia Navale, e lo Stato Maggiore ritenne che, nonostante lo sviluppo della nuova flotta fosse orientato verso una tecnologia sempre più avanzata, la scuola migliore per i suoi equipaggi fosse quella a bordo di una nave a vela, che subisce maggiormente i condizionamenti del mare e del vento. Continue reading

La storia della clessidra

Dai grandi cicli della vita e delle stagioni all’altalenarsi del giorno e della notte, dallo scorrere delle ore e dei secondi fino ai microritmi del respiro e del battito cardiaco, tutta la vita umana è attorniata dallo scandire del tempo. E quindi tutta la storia dell’umanità  può essere scritta come la storia della percezione del tempo e della sua capacità di misurarlo.

Anche la storia della scienza è scandita dai progressi delle misure e quelle del tempo sono le più precise in assoluto. Continue reading

Zheng He il grande navigatore d'Oriente

he1Dal 1405 al 1433 Zheng He (1371 – 1434) viaggiò per sette volte lungo la Via della Seta attraverso l’Oceano Indiano. Ad ogni sosta nei porti stranieri, rendeva una visita di cortesia al governatore del luogo e si impegnava in scambi culturali e commerciali con gli abitanti, dando un contributo grandissimo al rafforzamento delle relazioni diplomatiche con quei paesi. In ogni viaggio, inviati stranieri si univano alla flotta per il viaggio di ritorno in Cina. Continue reading