Genova

E’ nato un lamantino nell’acquario di Genova

Per la prima volta in una struttura italiana è nato in cattività un cucciolo di lamantino, mammifero acquatico erbivoro che vive nella fascia tropicale. La nascita è avvenuta all'Acquario di Genova, unica struttura in Italia e una delle 10 in Europa a mantenere questa specie, in grave pericolo di estinzione. Il cucciolo è nato il 10 settembre, pesava 20 kg per 118 centimetri di lunghezza. A tenerlo a battesimo, è stata la presidente del Wwf Donatella Bianchi che ha sottolineato l'importanza del lavoro svolto dall'Acquario.

lamantino1Gli addetti all’acquario hanno riempito di attenzioni il piccolo lamantino, poiché non è stato subito accettato dalla sua mamma, quindi è stato nutrito con uno speciale biberon otto volte al giorno con una razione di latte artificiale contenente  la stessa percentuale di grassi, proteine e carboidrati di mamma lamantino. Le difficoltà che gli scienziati dell’acquario hanno incontrato nell’allattamento risiede nel particolare modo che questa specie ha di lamantinoallattare la prole. Le mammelle sono nella zona ascellare e la mamma per allattare il piccolo lo abbraccia come farebbe una donna con il suo piccolo. Da qui l’associazione del lamantino con le donne, per questo si pensa che l’origine del mito delle sirene sia da ricercarsi proprio in questo comportamento.

Non si tratta però del solo nuovo arrivato a Genova: lo scorso 20 agosto è nato un delfino (Tursiops truncatus) e pochi giorni fa è stata inserita nella vasca della Laguna Tropicale una giovane femmina di squalo zebra (Stegostoma fasciatum).

Enrico Alberto D'Albertis grande navigatore ed esploratore

AlbertisIl Capitano D’Albertis nacque a Voltri nel 1846, ed è stato un viaggiatore, scrittore, spirito avventuroso e curioso che ha attraversato la storia di mezzo secolo della città di Genova legando la propria vita al mare e ai viaggi, si è inserito in modo esemplare nella vita culturale e scientifica della Genova di fine ’800. D’Albertis legò la sua vita al mare e ai viaggi e diventò un modello della cultura scientifica sviluppata specialmente sulla base dei suoi viaggi transoceanici verso rotte esotiche e, al tempo in cui visse, assai spesso poco conosciute. Continue reading

Museo Galata di Genova per il 10° anno importanti novità

Galata-Museo-del-Mare1

Lunedì 1 dicembre 2014 il Galata Museo del Mare ha festeggiato 10 anni con una grande festa, il Galata in questi dieci anni è diventato il più grande museo marittimo del Mediterraneo. Fiore all’occhiello del turismo ligure e museo tra i più apprezzati in Italia e all’estero, ha via via arricchito la sua identità, trasformandosi in “piazza culturale” e luogo di accoglienza per varie espressioni artistiche. Continue reading

La storia della Cartografia

rotta-dei-fenici03Pronti per un viaggio alle origini delle carte nautiche, dai peripli degli antichi naviganti all’ecumene di Anassimandro passando per gli assi ortogonali di Rodi e le intuizioni di Mercatore.

Con grande probabilità l’unico strumento a disposizione dei Fenici nel V sec. a.C per circumnavigare l’Africa fu uno scandaglio a filo. Con questo misuravano la profondità dell’acqua e, se spalmato di sego (grasso che riveste le regioni sottocutanee addominali e diversi organi interni del bue; in senso più ampio indica il grasso dei bovini, equini e ovini), riuscivano anche a determinare la tipologia di fondale marino osservando i residui di materiale che vi rimanevano attaccati. I Fenici erano comunque in grado di navigare orientandosi essenzialmente osservano il sole di giorno e le stelle di notte, in caso di nuvole il loro riferimento era la direzione del vento. Erano in grado di trovare il Nord celeste utilizzando la stella Kockab dell’Orsa Minore che offriva un riferimento più preciso rispetto alla Stella Polare. Molto probabilmente già i Fenici produssero dei documenti cartografici, purtroppo però non giunti ai giorni nostri. Continue reading

Alessandria di Egitto – Un faro nella storia

Colossus1Possiamo trovare un primo esempio di “Faro” nel Colosso di Rodi. Nel 305 a.C. Demetrio I Poliorcete assediò Rodi in Grecia, con navi e catapulte, l’assedio durò due anni e fu sciolto solo quando Politemo, un alleato di Rodi, arrivò in soccorso della città con una flotta che colse alle spalle Demetrio costringendolo alla fuga. Continue reading

Il Faro di Portofino – Portofino

Il Faro di Portofino Mare è situato alle pendici del monte che porta lo stesso nome ed è all’ingresso della famosa Baia di Portofino. Come è noto Portofino è la celeberrima cittadina turistica della Riviera Ligure situata in provincia di Genova famosa anche per aver dato il nome all’area del Parco Naturalistico e alla Riserva Marina. Continue reading

iNautico, l'App per iPhone del 52° Salone Nautico di Genova

Dal 6 al 14 ottobre Genova, città marinara per eccellenza, si trasforma in una delle capitali europee grazie al Salone Nautico Internazionale, giunto alla sua 52 esima edizione. Per aiutare i visitatori a districarsi tra i diversi padiglioni con più di mille espositori ed essere aggiornato sugli eventi in corso, vi consigliamo iNautico, l’applicazione per iPhone che ti permette di accedere ad una serie di informazioni integrative sull’evento: visualizzazione del catalogo web del Salone Nautico, dati in tempo reale sulle condizioni metereologiche, accesso ai servizi online (come la prenotazione di una visita), individuazione delle aree di parcheggio e di ristoro, monitoraggio in tempo reale della viabilità tramite le immagini provenienti da webcam. Continue reading

La libreria di Ottante presenta: " Dal Mediterraneo all'Atlantico" di Pierangelo Campodonico

Questa settimana vi suggeriamo, il libro Dal Mediterraneo all’Atlantico di Pierangelo Campodonico, di Tormena Editore. Le tematiche legate al mondo marittimo genovese: dall’evoluzione dei mezzi e degli strumenti di navigazione, al rapporto tra il mondo dell’arte e della scienza e quello della cultura marittima. Continue reading

Scuola Nautica Andareavela – Liguria

Questo sabato sbarchiamo in Liguria e siamo lieti di presentarvi la Scuola Nautica Andareavela.

Nel cuore del Porto Antico di Genova la Scuola Nautica Andareavela, , propone corsi per il conseguimento della patente nautica vela/motore entro 12 miglia e senza alcun limite. Seminari di approfondimento: meteorologia, sicurezza in mare, manutenzione motore e piccole avarie, ormeggio. Crociere studio corsi serali, diurni, corsi intensivi weekend o personalizzati. Andareavela garantisce la massima flessibilità per venire incontro alle singole esigenze. Continue reading

La Lanterna di Genova, un suggestivo faro nella notte

Il porto di Genova si è sviluppato all’interno di una insenatura naturale delimitata ad est dalla collina di Castello, e ad ovest dalla collina di Promontorio, ed è proprio sulla punta della collina di Promontorio che sorse la Lanterna, e per questo la collina venne chiamata anche di Capo di Faro, o di San Benigno, dal nome del convento che vi sorgeva. La Lanterna di Genova è il nome popolare della Torre del Faro, il simbolo di Genova, è alta 76 metri con un picco di 120 metri sopra il livello del mare nel punto più alto, domina tutto il porto e la visuale si estende dal promontorio di Portofino fino a tutta la costa ponentina. Fin dall’inizio la Torre ha assunto un ruolo prettamente militare, ma la sua origine è incerta. Continue reading