Cookie Policy La libreria di Ottante: "Sulle rotte della Serenissima" di Franco Masiero | Ottante
Seleziona una pagina

Questa settimana vi suggeriamo, il libro “SULLE ROTTE DELLA SERENISSIMA” di Franco Masiero edito da Ugo Mursia

Con 40 fotografie a colori e 40 in bianco e nero il libro scritto da Franco Masiero ripercorre la storia di Venezia attraverso le rotte percorse dalle navi veneziane. L’autore grazie ad uno studio accurato di codici e manoscritti fa una descrizione dettagliata delle antiche tecniche di orientamento e di navigazione.

Dai risvolti della copertina:

«Lassar star la tera e coltivar el mar»: questo consiglio lasciato in eredità ai veneziani da uno dei loro dogi è davvero emblematico e potrebbe benissimo essere assunto a divisa del millenario impero di Venezia. Impero che effettivamente si estese, più che sulla terraferma, sull’acqua tanto da giungere a far definire il Mediterraneo orientale un «lago veneziano» e a far ribattezzare l’Adriatico con la denominazione di «Golfo di Venezia» fin sulle carte geografiche del Coronelli nel XVIII secolo.

Venezia, dunque, nata dal mare raggiunse sul mare l’apogeo della propria potenza e fu grande finché detenne il dominio delle acque. E a costruire questo straordinario dominio furono i mercanti e navigatori veneziani che tesserono sul Mediterraneo una rete fittissima di rotte lungo le quali si svolsero per più di dieci secoli le loro attività commerciali e finanziarie. Solo studiando a fondo le vicende di questi uomini duri e coraggiosi, arrivando persino a ripetere in pratica le loro imprese, è possibile farsi un’idea precisa della grandezza e della potenza di Venezia, e questo è lo scopo che si propone appunto il presente volume.  L’autore, infatti, attraverso l’esame accurato di manoscritti e codici, ha potuto studiare le tecniche di navigazione e di orientamento di cinquecento anni or sono, e ha verificato quali tipi di navi battevano le rotte del Mediterraneo in quell’epoca, quanti e quali uomini ne costituivano gli equipaggi.  Quindi, sulla scorta di vecchi portolani e di antiche relazioni di viaggio, ha messo in pratica il gigantesco bagaglio di nozioni cosi raccolto compiendo — proprio come i mercanti veneziani di un tempo — un viaggio per mare verso gli scali del Levante.

Da quell’esperienza a bordo del Vistona è nato questo libro che risulta in tal modo una felice fusione fra un moderno diario di bordo e un saggio storico sulle conoscenze nautiche del XV secolo: insomma, una specie di anello di catena che riunisce gli uomini al di sopra del tempo.

Franco Masiero è nato a Venezia dove vive. Si è occupato a fondo di ricerche storico-archeologiche riguardanti l’ambiente lagunare e su questo argomento ha pubblicato numerosi studi e articoli in riviste specializzate, oltre al volume Le isole delle lagune venete apparso presso la nostra Casa editrice nella sezione «II portolano – Andar per isole» della Collana «Biblioteca del Mare».

Se ti piace il libro segnalalo ai tuoi amici e lascia la tua recensione dopo averlo letto !

Acquista il libro