Transatlantici

Conte Grande Transatlantico

Conte Grande 02Il Conte Grande è stato un transatlantico di linea italiano costruito a Trieste dallo Stabilimento Tecnico Triestino per conto del Lloyd Sabaudo. La nave aveva lo scafo con una prua dritta, due alberi e due fumaioli.  Fu varato il 29 giugno 1927 ed effettuò il viaggio inaugurale il 13 aprile 1928 sulla linea Genova – Napoli – New York.

contegrandeNel 1932 il Lloyd Sabaudo confluì nella nuova società Italia Flotte Riunite apportandovi, oltre ad altre navi, anche il “Conte Grande” che venne destinato al servizio di linea con il Sud America. Nel 1937, con la riorganizzazione della navigazione civile, la società “Italia Flotte Riunite” entrò a far parte di Italia – Società di Navigazione, continuando ad essere impiegato sulle rotte dirette in America meridionale. Continue reading

Conte Rosso Transatlantico

conte_rosso_001Il Conte Rosso era un transatlantico di 18.017 tonnellate di stazza lorda, e fu costruito nel 1922,  apparteneva al Lloyd Sabaudo con sede a Genova.

Fu costruito nei cantieri scozzesi William Beardmore & Co a Dalmuir nei pressi di Glasgow. Il nome gli fu dato in onore di Amedeo VII di Savoia, Conte di Savoia e Conte d’Aosta, Moriana e Nizza dal 1383 al 1391. Continue reading

Conte di Savoia Transatlantico

Conte_Savoia_2Il Conte di Savoia è stato un transatlantico italiano costruito nel 1932 dai Cantieri Riuniti dell’Adriatico in soli 13 mesi, a Trieste, per conto del Lloyd Sabaudo di Genova. Nel gennaio 1932, incorporata questa società nella nuova Italia Flotte Riunite, la nave passò alle dirette dipendenze di quest’ultima e nel 1937 con la riorganizzazione della navigazione civile a Italia – Società di Navigazione.

Continue reading

Conte Biancamano Transatlantico

CONTE BIANCAMANO - IL PRIMO ARRIVO A NEW YORKConte Biancamano era una nave di linea italiana varata nel 1925. Il nome fu scelto in onore di Umberto I Biancamano, capostipite dei Savoia. Fu costruita nei cantieri scozzesi William Beardmore & Co a Dalmuir nei pressi di Glasgow su incarico della compagnia di navigazione di linea genovese Lloyd Sabaudo. Dagli stessi cantieri uscirono in breve periodo anche le navi Conte Rosso e Conte Verde. La nave aveva lo scafo che presentava una prua dritta, mentre l’apparato motore dotato di due turbine a vapore a doppio riduttore e due eliche, permetteva di raggiungere la velocità di 20 nodi e sfogava in due fumaioli. Ospitava 180 passeggeri di prima classe, 220 di classe superiore, 200 di seconda classe, 390 di classe economica, e 2.660 di terza classe. Continue reading

Augustus Transatlantico 1926

AUGUSTUS - MANIFESTO PUBBLICITARIOL’Augustus fu un transatlantico italiano costruito dai cantieri navali G. Ansaldo & C. di Sestri Ponente per la società Navigazione Generale Italiana di Genova.

Dopo la fine della prima guerra mondiale, molte compagnie di navigazione hanno progettato la costruzione di nuove navi, una volta che la situazione economica fosse migliorata.

AUGUSTUS - BROCHURE GIRO DEL MONDOLa compagnia italiana Navigazione Generale Italiana ordinò ai cantieri Ansaldo la costruzione di due transatlantici. La prima nave fu il transatlantico Roma, varato all’inizio del 1926, la seconda, varata nel dicembre dello stesso anno fu battezzata Augustus ed ebbe come madrina del varo Edda Mussolini figlia del capo del governo italiano Benito Mussolini. L’Augustus era all’epoca la più grande motonave passeggeri al mondo e a differenza della gemella Roma equipaggiata con propulsione a vapore con caldaie e turbine era invece dotata di propulsione diesel con quattro motori Savoja M.A.N a 2 tempi doppio effetto che sviluppavano 28.000 CV di potenza, consentendo alla nave di raggiungere la velocità di 19-20 nodi. Gli interni erano decorati in stile barocco. Continue reading